Il Rito del Grembo fa parte della tradizione Munay-Ki, una via sciamanica di origine Sudamericana. È stato ricevuto e successivamente diffuso da Marcela Lobos e, via via, da tutte le Custodi del Grembo (Womb Keeper) del mondo.
Viene trasmesso in sorellanza, singolarmente o in incontri di gruppo, rigorosamente come dono (salvo coprire eventuali spese di affitto o spostamento). Ricevendolo si diventa Custodi, si può quindi donarlo a propria volta.

È un rituale di purificazione da credenze, emozioni e vissuti negativi, conflittuali e limitanti – personali ed ereditati dal proprio lignaggio femminile – che finiscono per cristallizzarsi nel corpo. È un prezioso strumento di riconnessione all’energia che abita il nostro grembo, di armonizzazione e potenziamento di essa. Questo vale per tutte le donne, a prescindere dall’età e dal fatto che si siano sottoposte o meno a operazioni (a utero, ovaie ecc.) o a qualunque altra terapia medica e farmacologica.

L’utero, nella sua istanza fisica ed energetica, è una coppa alchemica, un Graal, da cui scaturisce il nostro potere personale, la nostra creatività (e fertilità!) e la saggezza antica di un intuito che ci connette alla parte più profonda di noi, al nostro lignaggio, alla Fonte stessa della Vita.

Arianna e Marisa sono Womb Keeper e sono a disposizione per trasmettere il Rito.
Se desideri ricevere questa pratica contatta una di loro: sceglila perchè la conosci, per puro istinto, leggendo la sua testimonianza qui sotto o il suo profilo completo.